Crostata choco shock  

Crostata choco shock

Questa crostata è per tutti gli amanti del cioccolato fondente, è una vera goloseria, una coccola da farsi nei momenti no, ma anche in quelli si perchè al cioccolato come si fa a dire di no? Bè ecco io non ne sono capace :P
La ricetta della pasta frolla ho come l'idea che diventerà il mio cavallo di battaglia, è buonissima e in cottura non diventa un mattone!! In questo caso va aromatizzata con la vaniglia, ma la si può fare anche al cioccolato togliendo 20 gi di farina e aggiungendo lo stesso peso di cacao amaro, oppure la si può insaporire aggiungendo 1 o 2 cucchiai di mandorle o nocciole tritate. Insomma una vera ricetta camaleontica.
La crema al cioccolato è una goduria dei sensi, basti pensare che me ne è avanzata e ne ho fatto delle ciotoline da gustare dopo cena. Io vi consiglio di usare cioccolato Perugina sia la stecca che il cacao amaro, per me sono ineguagliabili.
Insomma insieme o separate queste due preparazioni sono fantastiche e adesso ditemi che non le proverete?!!

Ingredienti per 500g di pasta frolla:

250g di farina (io ho usato la Vigevano per crostate)
100g di zucchero a velo
150g di burro morbido tagliato a pezzi
2 tuorli
una bacca di vaniglia
una presa di sale

Ingredienti per la crema di cioccolato:

100g di cioccolato fondente
500ml di latte
50g di farina 00
50g di cacao amaro in polvere
2 tuorli
100g di zucchero semolato

Disponete a fontana la farina. In una ciotola lavorate lo zucchero con il burro e aggiungete la presa di sale e i due tuorli. Incidete per la lunghezza la stecca di vaniglia e con un coltello prelevatene la polpa, aggiungetela all'impasto di burro, zucchero e uova.
Versate il composto di burro sulla farina e amalgamate rapidamente gli ingredienti, poi formate una palla, avvolgetela nella pellicola e ponetela in frigo a riposare per mezz'ora. (Io ho lavorato il tutto con il KA usando la frusta piatta)
Passata la mezz'ora prendete 400g di pasta dal panetto (il resto potete farci dei biscotti o crostatine più piccole) stendetela e foderate uno stampo di 24 cm di diametro. Bucherellate il fondo e coprite la pasta con carta da forno e dei legumi secchi per non farla alzare durante la cottura. Fate cuocere nel forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti.
Spezzetate il cioccolato e tenetelo da parte. Intanto scaldate il latte a fuoco basso. Setacciate insieme farina e cacao.
Montate con la frusta a mano i tuorli e lo zucchero in una terrina, aggiungete la farina mescolata precedentemente al cacao, quindi versate il latte caldo a filo mescolando per evitare che si formino grumi.
Cuocete la crema per 10 minuti circa a fuoco basso, sempre mescolando e senza raggiungere l'ebollizione. Togliete la crema dal fuoco, unite il cioccolato spezzetato e mescolate finchè si sarà sciolto completamente.
Versate la crema ottenuta nel guscio di pasta frolla privato di carta da forno e legumi secchi, livellatela con una spatola. Trasferite la crostata su un piatto da portata e una volta fredda servitela.
P.S. se la crema non dovesse solidificarsi molto, una passatina in frigo non gli fa male ;) io l'ho tenuta in frigo per il giorno dopo ed era molto più, come dire, servibile. La crema diventa budinosa e non sbrodola dalla fetta :P



33 commenti

Mi sembra di aver usato la tua stessa ricetta per fare gli occhi di bue di valentina Gigli, una delizia. ora dovrò provare questa crostata, che mi sembra super golosa. un bacione

GRAZIE GRAZIE GRAZIE...il maritino era un po' di tempo che mi chiedeva una crostata con la cioccolata ma io non avevo voglia di cercare una ricetta....e taaaaac arrivi te con questa bella ricetta ah perfetto!

che dire...ho l'acquolina in bocca!

Sai cosa trovo fantastico?
Il fatto che nella crema usi solo latte,di solito nelle varie ricette provate ,panna!
Marzia come stai ?

Di prima mattina è una vera goduria:)) Brava marzia, tutto bene?

lo sai si marzia che negli ultimi tempi, diciamo l'ultimo mese, non ho fatto dolce cheno avesse almeno il 50 per cento di cioccolato dentro? e tu mene dai un altro ? va beh allora...va bene!:D

Che bella questa crostata è un tripudio di cioccolato...io ne sono un amante, sepcie di quello fondente!!
Dovrò sacrificarmi e farla!! ;-)
Castagna

Pizzicotto: io questa ricetta l'ho presa dall'enciclopedia della pasticceria del Corriere, ma forse è la stessa della Gigli! In ogni caso la frolla è veramente fantastica!!

Vanessa: hahahaha mi hai fatto morire dal ridere con quel TACCCCCCCCCC l'ho letto proprio nel tono giusto!! Spero che il maritino ne sarà felice :)

Marta: evvaiiiiii!!

Lory: ahahah i tuoi commenti sono sempre più criptici ahahah, cmq in effetti proprio io che non uso la panna è proprio una cosa da delirio!!
Tutto sommato sto abbastanza bene grazie un bacione!

Elga: è veramente goduriosissima!!! Elga come ho già detto a Lory sto abbastanza bene, grazie mille :*

Genny: ahahahah si vede che ne abbiamo bisogno!!! Che dici abbiamo carenza di magnesio?? Bacioni gioia :*

Castagna: allora devi assolutamente sacrificarti!!! :*

ecco, stasera violevo preparare una torta per i colleghi... e questa è tentatrice! se la provo ti faccio sapere :)

io sto iniziando solo ora ad apprezzare il cioccolato nei dolci, prima mi nauseava un po' :)

la tastiera sta andando in tilt per l'eccessiva salivazione provocata dalla tua crostata!
bellissima e immagino deliziosa :D

*

una vera tentazione!!!!!!!!!!!!!golosissima!!baci imma

che spettacolo! davvero golosa! ciao Ely

Vista, presa e piaciuta tantissimo! Proprio buona

ciao!
sono qui per invitarti a partecipare allo seconda edizione dello swap Natalizio, uno scambio di piccoli doni realizzati con le nostre mani tra autrici di blog culinari o semplici appassionate di cucina, se l'idea ti piace passa a trovarmi su http://lamuccasbronza.blogspot.com per sapere come partecipare,
un bacione a presto

Marica (Mucca)

ma non si fa, io devo mettermi a dieta, arriva il natale, le feste, le cartellate!! ti prego per una volta fai un seitan, il miglio, la soya...fammi respirare!!!!

buonissima questa crostata..davvero una goduria!baci a presto!

Ho appena eletto questa crostata come prossimo esperimento da forno per la domenica!!!
Slurp!

la trovo davvero fantastica..e poi come me sei una cioccolato dipendente e le tue ricette sono una più buona dell'altra!!
Un bacione!

Normalmnete nella frolla metto una punta di lievito, qui niente e dici nessun effetto mattone, da provare allora!

La foto parla da sola!

Il nome dice tutto. *__*

Gea
---
geacucina.splinder.com

Opperò, mi stavo perdendo questo concentrato cioccolatoso! Meraviglia.
Non c'è nulla da fare, tu sei la maga delle torte al cioccolato :-))
baci baci

This is absolutely stunning!

Ho appena mangiato in modo clandestino una mignonette noir de noir della Cote d'Or, ti sembro una che sa resistere al cioccolato?
Riesco quasi ad immaginare il livello di frollosità di questa frolla, immagino il matrimonio perfetto con la crema di cioccolato....ossignur, me ne vado!!!! :D

in questi giorni sono decisamente sensibile al cioccolato.... direi che mi stai facendo contenta!

ciao mi piace molto il tuo blog ...e questa ricetta da vero goloso chocodipendente la proverò!
a presto

Ma che carino questo blog.
Davvero tanti spunti interessanti; da visitare con maggior frequenza :)
Spero ti piaccia anche il mio blog.
Fabrizio

Ho provato a farla é venuta buonissima grazie.

slurposissima!!! la frolla si differzia di 50g di burro da una che ho provato a fare oggi, vediamo com'è! ciao!

favolosa

Ne realizzerò due teglie da 37cmx22 l'una per il 40esimo compleanno di un amico... Sarai responsabile di un successo sensazionale :-P

Posta un commento

Posta un commento